Non è possibile scomporre e ricomporre una persona nella realtà.

Tuttavia la fotografia può tutto. Ogni immagine è composta da tante “tessere polaroid”. Ogni tessera ha un rapporto 1:1 rispetto al soggetto fotografato. Ciò è possibile appoggiando la macchina con un close-up direttamente sul soggetto.

Riuscire a interpretare e reinterpretare è veramente qualcosa di unico e immediatamente materico.