TERMOPÒLIA

– La Storia di Arias & Altomont –

03

Nel magico mondo di Termopòlia vivevano delle bellissime Ninfe che trascorrevano le giornate in pace e serenità danzando intorno alla loro Principessa Arias.

Un giorno la Principessa, insieme alle sue amiche Ninfe, decise di fare una passeggiata e recarsi presso il lago Calidàqua per un bagno. A scortarle era il buon Fidàuro, un uomo della famiglia dei Plusvìri, tanto forti quanto buoni, ma molto istintivi al punto che era necessario tenerli un po' a bada.

Un giorno la Principessa, insieme alle sue amiche Ninfe, decise di fare una passeggiata e recarsi presso il lago Calidàqua per un bagno. A scortarle era il buon Fidàuro, un uomo della famiglia dei Plusvìri, tanto forti quanto buoni, ma molto istintivi al punto che era necessario tenerli un po' a bada.

05

Mentre si accingevano a raggiungere il lago, Fidàuro notò che tra i verdi arbusti qualcuno li stava spiando: erano gli Elfi Rosarii che popolavano la boscaglia vicino Calidàqua.

Il più intraprendete di loro, Altomont, affascinato dalla bellezza e dall'eleganza di Arias, decise di uscire alla scoperto e mostrarsi a lei cercando di attirare la sua attenzione.

Il più intraprendete di loro, Altomont, affascinato dalla bellezza e dall'eleganza di Arias, decise di uscire alla scoperto e mostrarsi a lei cercando di attirare la sua attenzione.

La Principessa, colpita dalle armoniose movenze di Altomont, volle avvicinarsi a lui.

La Principessa, colpita dalle armoniose movenze di Altomont, volle avvicinarsi a lui.

Fidàuro guardava in disparte, quando notò un passo di troppo del gentil Elfo verso Arias. Preoccupato per l'incolumità della Principessa, il Plusvìrio si scagliò istintivamente contro l'Elfo per metterlo in fuga.

Fidàuro guardava in disparte, quando notò un passo di troppo del gentil Elfo verso Arias. Preoccupato per l'incolumità della Principessa, il Plusvìrio si scagliò istintivamente contro l'Elfo per metterlo in fuga.

Le Ninfe capirono subito che le intenzioni degli Elfi non erano malvagie e tentarono invano di trattenere l'irruenza di Fidàuro, che, liberatosi, si gettò all'inseguimento degli Elfi Rosarii per allontanarli del tutto.

Le Ninfe capirono subito che le intenzioni degli Elfi non erano malvagie e tentarono invano di trattenere l'irruenza di Fidàuro, che, liberatosi, si gettò all'inseguimento degli Elfi Rosarii per allontanarli del tutto.

Arias, intuendo i buoni propositi degli Elfi e conquistata da Altomont, decise di raggiungere il Plusvìrio per fermarlo.

Arias, intuendo i buoni propositi degli Elfi e conquistata da Altomont, decise di raggiungere il Plusvìrio per fermarlo.

Aiutata dalle altre Ninfe, la Principessa riusci nell'intento e, avvicinatasi ad Altomont, gli regalò un bacio.

Aiutata dalle altre Ninfe, la Principessa riusci nell'intento e, avvicinatasi ad Altomont, gli regalò un bacio.

“Galeotto fu Calidàqua e chi lo raggiunse”. Dopo essersi immersa insieme alle amiche nelle calde acque del lago per ricevere la benedizione dalla Natura, tra Arias e Altomont nacque una bellissima storia d'amore.

“Galeotto fu Calidàqua e chi lo raggiunse”.
Dopo essersi immersa insieme alle amiche nelle calde acque del lago per ricevere la benedizione dalla Natura, tra Arias e Altomont nacque una bellissima storia d'amore.

I due iniziarono a giocare e a condividere le loro differenti culture con danze e armoniosi movimenti.

I due iniziarono a giocare e a condividere le loro differenti culture con danze e armoniosi movimenti.

I due erano sempre più affiatati e i magici luoghi di Termopòlia accoglievano con piacere la loro letizia.

I due erano sempre più affiatati e i magici luoghi di Termopòlia accoglievano con piacere la loro letizia.

Arias e Altomont crearono così una grande comunità di amici con Elfi, Ninfe e il buon protettivo Plusvìrio Fidàuro.

Arias e Altomont crearono così una grande comunità di amici con Elfi, Ninfe e il buon protettivo Plusvìrio Fidàuro.